Immagine di tre alberelli attraversati da un arcobaleno e logo dell'associazione

Le Nostre Iniziative

ETR 600

Trenitalia ha invitato a Bologna il Presidente della Lega Arcobaleno, Tescari, a fare un sopralluogo alla nuova carrozza ETR 600 che entro l’anno sarà immessa in 12 treni TAV (Treni ad Alta Velocità), per verificarne l’accessibilità per i viaggiatori con disabilità.
Mesi fa la Lega Arcobaleno aveva visionato il prototipo della carrozza ed aveva suggerito varie soluzioni ai problemi che allora essa presentava.
Con la nuova visita, essa ha riscontrato:

DI POSITIVO:
- la carrozza è dotata di un “elevatore incorporato”: era dal 1984 che l’associazionismo tentava di convincere le Ferrovie dell’opportunità di costruire carrozze così equipaggiate, rendendo i viaggiatori con disabilità motoria più autonomi e in maggiore sicurezza in caso di fermate impreviste ma necessarie;
- il corridoio che separa le due file di poltrone è largo 42 cm: con una carrozzina più stretta si può passare direttamente al bar-ristoro che sta in piano nella carrozza successiva;
- diffuse segnalazioni tattili in Braille o in rilievo e segnalazioni visive garantiscono l’autonomia dei viaggiatori con disabilità visiva o uditiva;
- la toeletta è sostanzialmente priva di barriere.

DI NEGATIVO:
- l’intera parete esterna della carrozza è monocolore e quindi con notevoli difficoltà per i viaggiatori ipovedenti. Analoga barriera esiste nella parete interna del bar/ristoro;
- l’intero bancone del bar/ristoro è assai più alto degli 80 cm. stabiliti dalla normativa;
- l’aggancio per la sicurezza della carrozzella e la cintura per chi la utilizza presentano qualche difficoltà di utilizzo.

Tecno Drive

www.tecnodrive.it

''Muoversi in Libertà''
Soluzioni per la guida veicoli e il trasporto di persone con ridotte capacità motorie.

Powered by
Abbiamo fatto il possibile per renderlo accessibile secondo le linee guida WCAG 1.0 al livello AA